Assunzione badante da amministrazione di sostegno

da | 03 Gen 2024 - 01:02 | Comunicati

Prime informazioni

Nel momento in cui sia necessario assumere una badante per assistere un parente o una persona non autosufficiente in presenza di un amministratore di sostegno, un tutore o procura legale è possibile attivare la pratica di rapporto di lavoro domestico in modo semplice e veloce rivolgendovi a noi oppure anche direttamente online.

Di seguito i requisiti per l’assunzione della badante da parte di un amministratore di sostegno, tutore o procuratore:

  • Nomina di amministratore di sostegno, tutore o procura in cui deve essere specificato che potete occuparvi dei contratti anche di assistenza alla persona dell’assistito con invalidità riconosciuta e accompagnamento.  La nomina andrà presentata al Family Tutor Saf che svolge la pratica oppure vi sarà richiesta copia via mail, se attiverete la pratica online.
  • Documenti in corso di validità delle parti coinvolte: datore e lavoratore

Impostazione contrattuale

  • Datore di lavoro sarà sempre l’assistito a cui viene intestato il contratto
  • Amministratore di sostegno, tutore o procuratore sarà il referente della pratica, a partire dall’assunzione della badante. Potrà firmare a suo nome in vece dell’assistito tutti i documenti relativi al rapporto di lavoro compresa la delega INPS.

Il legale rappresentante del datore di lavoro (amministratore di sostegno, tutore o procuratore) riceverà documentazione completa a rendicontazione del rapporto di lavoro domestico.

Documentazione fornita dal Family Tutor Saf Acli

Di seguito i documenti necessari per la rendicontazione al giudice e quando sono elaborati:

  • Documenti di assunzione: comunicazione agli enti almeno 5 giorni lavorativi prima dell’inizio del rapporto di lavoro
  • 12 buste paga: busta paga del mese comprensiva di eventi (ferie, permessi, malattie, straordinari, etc)
  • Avvisi pagopa: bollettini con scadenza trimestrale come previsto da INPS:
  • Tredicesima: se unica a dicembre di ogni anno
  • Modello sostitutivo CU: certificazione dei compensi corrisposti ai lavoratori al termine dell’anno di competenza

Per maggiori informazioni sul corretto inquadramento, retribuzioni e oneri contrattuali potete rivolgervi a uno dei nostri Family Tutor online, oppure fissare una consulenza presso uno dei nostri uffici, trova il circolo a te più vicino.

Valutazione di Google
4.8
Basato su 175 recensioni
×
js_loader