A partire dal 10 aprile 2019 viene approvato il contributo per gli assistenti familiari a favore delle persone che necessitano di Badanti o Babysitter.

Il “Bonus Assistenti Familiari” (B.A.F.) è finalizzato a diminuire il carico oneroso delle spese previdenziali e a garantire alle famiglie la possibilità di accedere alle prestazioni di assistenti familiari qualificati e con forme contrattuali e condizioni lavorative in linea con la normativa di settore.

I destinatari sono i datori di lavoro che sottoscrivono il contratto dell’assistente familiare, siano essi la persona assistita o altro componente di famiglia vulnerabile con presenza di persona fragile, non obbligatoriamente convivente, in possesso dei seguenti requisiti:

  • ISEE uguale o inferiore a € 25.000;
  • Contratto di assunzione di Assistente familiare;
  • Residenza in Lombardia da almeno 5 anni.

La persona assistita, se non corrispondente al datore di lavoro, deve essere ugualmente residente in Lombardia da almeno 5 anni.

 

E’ possibile richiedere il bonus tramite il sito della Regione Lombardia, disponibile al seguente LINK

Share This