Telecamere per controllare la badante colf o babysitter

da | Ott 20, 2022 | Comunicati | 0 commenti

Spesso ci domandano se è possibile installare telecamere, sistemi o impianti audiovisivi per controllare la badante.

Il contratto collettivo nazionale dei lavoratori domestici consente la presenza di telecamere in azione all’interno dell’abitazione. Le telecamere o sistemi audiovisivi possono essere utilizzate per controllare la badante purchè siano installate con alcune regole.

Non esiste infatti alcuna disposizione ad-hoc prevista da CCNL per controllare la badante ma, al contrario, si parla di come si possa tutelare la sua privacy. Tutte le condizioni di lavoro del collaboratore domestico, compresa la privacy, sono infatti tutelate dall’art. 28 dello stesso CCNL di riferimento.

Il datore di lavoro può infatti installare sistemi o impianti audiovisivi, comprese telecamere, all’interno dell’abitazione senza doverne specificare  l’utilizzo. Di conseguenza potranno essere installate per controllare la badante, prevenire eventuali furti o assicurarsi dello stato di salute dell’assistito quando si trova da solo.

ATTENZIONE: Il lavoratore deve essere informato!

L’esistenza o l’installazione di detti impianti, devono essere comunicate in forma scritta tramite un accordo di lavoro. Firmando l’accordo di lavoro il lavoratore automaticamente dichiara di essere stato informato.

> In questo articolo scopriamo cosa inserire nell’accordo di lavoro

Tutti i sistemi audiovisivi, comprese le telecamere, sono comunque vietate nell’alloggio riservato alla badante ai sensi dell’art. 36, comma 2, nonché nei servizi igienici.

Le immagini e le informazioni raccolte a mezzo degli impianti audiovisivi, generalmente telecamere, devono essere trattate nel rispetto della vigente disciplina sul trattamento dei dati personali.

SAF ACLI è leader nel settore del lavoro domestico e in qualsiasi momento possiamo assistere i datori di lavoro nell’avvio o gestione del proprio rapporto di lavoro fornendo una completa gestione annuale.

Possiamo assisterti già dell’assunzione ma anche subentrare successivamente prendendo in carico un rapporto di lavoro già iniziato.

Decreto trasparenza badanti colf e baby sitter

Decreto trasparenza badanti colf e baby sitter

Con decorrenza 13 agosto 2022 è in vigore il Decreto Trasparenza (D.lgs. n°104/2022) relativo agli obblighi di informazione in capo al datore di lavoro circa le condizioni di svolgimento della prestazione lavorativa dei dipendenti. Il decreto si applica ai rapporti di...

leggi tutto